IN PRIMO PIANO

Dalla crescita alla caduta: il ciclo di vita del capello

Sulla nostra testa ci sono tra i 90.000 e i 120.000 follicoli. Il ciclo di vita del capello all’interno del follicolo si divide in tre fasi fondamentali: anagen, catagen e telogen, che si susseguono a rotazione l’una dopo l’altra nel corso di tutta la nostra vita.

Anagen: fase di crescita attiva.L’80% circa dei nostri capelli è contemporaneamente nella fase anagen. I capelli crescono alla velocità di 1-1,5 cm al mese, e la fase di crescita può variare dai due ai sei anni. Hai mai sentito una persona dire “Non riesco a farmi crescere i capelli oltre le spalle”? Probabilmente, il ciclo di crescita dei suoi capelli è breve. Se invece una persona con un ciclo di crescita più lungo non si taglia i capelli, le sue chiome potrebbero arrivare a una lunghezza di circa un metro! Il ciclo di crescita dei peli nelle altre parti del corpo è molto più breve: ecco il motivo per cui non abbiamo ciglia e sopracciglia così lunghe. Per massimizzare la crescita dei capelli durante la fase anagen, puoi usare oli essenziali stimolanti e scaldanti: gli oli essenziali di foglie di cannella, bay rhum e menta piperita attivano la circolazione e il trasporto di sostanze nutritive nel cuoio capelluto, favorendo così la crescita sana dei capelli.

Catagen: fase di transizione. Al termine della fase anagen i capelli entrano nella fase catagen, della durata di circa due settimane. Durante la fase catagen, il follicolo del capello si ritira di circa ⅙ della sua lunghezza normale. La parte più in basso viene distrutta e la papilla dermica si separa per riposare nella parte sottostante. Circa il 2-3% dei capelli si trovano contemporaneamente in questa fase.

Infine c’è la telogen: la fase di riposo. Solitamente la fase telogen dura circa tre mesi. Durante questo lasso di tempo il capello non cresce, ma resta attaccato al follicolo, mentre la papilla dermica sottostante resta a riposo. Il bulbo del capello tira e si restringe, diventando un fitto ammasso cellulare indurito di cheratina. Approssimativamente, il 18% dei capelli si trova contemporaneamente in questa fase. Al termine della fase telogen il follicolo del capello ri-torna in quella anagen. Mentre il follicolo si estende, la papilla dermica sale nuovamente verso l’alto: quando si uniscono, inizia a formarsi un nuovo capello. Se l’altro non è ancora caduto, viene spinto verso l’esterno da quello nuovo. E così ha di nuovo inizio il ciclo di crescita del capello.

L’ormone principale che determina la velocità del ciclo di crescita del capello, o il ciclo di caduta, è il testosterone, prodotto dalle persone di entrambi i sessi. È la genetica a determinare quanto i follicoli del capello siano sensibili al testosterone: da questo poi dipende una fase anagen più breve o più lunga. Il mentolo, presente nelle piante della famiglia della menta, ha la capacità di frenare l’abilità del testosterone di ‘dire’ al follicolo di entrare nella fase catagen, rallentando così il ciclo di crescita dei capelli. Anche se è impossibile ingannare la genetica, il mentolo aiuta, per quanto possibile, un maggior numero di capelli a rimanere all’interno del cuoio capelluto, e quindi a crescere. L’uso del mentolo è particolarmente efficace, soprattutto nei momenti di stress elevato (infatti, si sa che lo stress agisce direttamente sugli ormoni) e dopo una gravidanza. Durante la gravidanza, infatti, gli ormoni femminili crescono in proporzione al testosterone, favorendo l’ingresso dei capelli nella fase anagen. Possiamo in un certo senso affermare che tutto il corpo è in ‘modalità crescita’. Tuttavia, dopo una gravidanza e l’allattamento, gli ormoni ritornano nelle loro originali quantità: è quindi normale perdere più capelli. Ecco, il mentolo dà una mano a rendere più gestibile l’intero processo.

A volte, la fase telogen viene confusa con la rottura del capello, ma non è così. Per esempio, farsi la coda di cavallo e tenerla per un’intera giornata - e anche di notte - sottopone i capelli a una trazione eccessiva, con il rischio di danneggiarli. Quando togli l’elastico, può quindi cadere una maggior quantità di capelli… niente paura, non li stai perdendo tutti assieme! Il modo migliore per preservare i capelli dalla rottura è proteggerli con burri e oli vegetali o con l’henné, per avvolgerli in uno strato rinforzante. Ovviamente, è anche molto utile evitare - se puoi - di sottoporli a stress, limitando la trazione e i vari tipi di attrito.

Hair growth phases
Commenti (0)
0 Commenti
Contenuti correlati (4)

Prodotti correlati

4 oggetti
Roots (Radici) Trattamento capelli Lush
Trattamento per il cuoio capelluto
Coltiva una chioma rigogliosa
20,00 €
225g
Rehab Lazzaro shampoo Lush
Shampoo
Disintossica e resuscita i capelli
18,00 €
250g
New Trattamento all'olio caldo capelli Lush
New
Trattamento per capelli all'olio caldo
Capelli che mettono radici
10,00 €
20g
Retread (AAA Cercasi…) Balsamo per capelli Lush
Balsamo
L'amore che ripara i capelli
18,00 €
245g