Spese di spedizione GRATIS per ordini da 60€.

IN PRIMO PIANO

Festeggiamo 10 anni di Charity Pot

“Lush donerà il proprio tempo, le proprie materie prime e lo spazio nei propri negozi a Charity Pot, se sarai così gentile da acquistarlo!" Mark Constantine, co-fondatore di Lush

Negli ultimi 10 anni, acquistando e vendendo questa lussuosa crema per le mani e il corpo, realizzata con burro di cacao Fair Trade della Colombia e burro di karité Fair Trade del Gambia, finanziati da SLush, i nostri clienti hanno contribuito a finanziare progetti per i diritti umani, i diritti degli animali e la protezione ambientale. Gli enti benefici e i gruppi che traggono vantaggio dalla tua generosità sono organizzazioni di base, indipendenti, che spesso sfidano le opinioni più diffuse e combattono per cause spesso trascurate dai grandi finanziatori. Tutte le volte che acquisti una confezione di Charity Pot dai il tuo sostegno a questi gruppi di azione diretta non violenta, che lavorano senza sosta per rendere il mondo un luogo migliore e realizzare dei cambiamenti.

Le donazioni Charity Pot hanno registrato un notevole incremento negli ultimi 10 anni, dalle 26 del 2007 fino alle oltre 1.400 donazioni globali del 2016. Ad oggi sono stati donati 18.7 milioni di sterline, e il progetto continua.

La maggioranza di questi fondi viene assegnata a piccoli gruppi di base, i quali si trovano nelle condizioni ideali per fare davvero la differenza con risorse limitate ma spesso non riescono a trovare finanziamenti. Quasi tutti i gruppi da noi finanziati hanno redditi annuali inferiori alle 250.000 sterline (la maggior parte di essi è decisamente sotto questa cifra) e sono gestiti interamente o quasi interamente da volontari, pertanto il denaro che doni loro non viene utilizzato per gli stipendi. I progetti che puntano a modificare le opinioni e i comportamenti tramite la sensibilizzazione su vari temi, l'attivismo, l'informazione e le campagne, sono quelli che hanno la massima priorità, visto che questo tipo di lavoro normalmente non riceve adeguati finanziamenti.

Charity Pot è ora in vendita in 36 Paesi diversi, ma inizialmente era stato lanciato solo in alcuni. Ecco qual è stato il percorso di questo giramondo:

2007: Charity Pot viene lanciato nel Regno Unito, in Irlanda, negli Stati Uniti, in Giappone, in Canada e in Olanda.

2008: Lo adottano anche Austria, Filippine, Svizzera, Australia e Nuova Zelanda.

2009: Charity Pot arriva in Russia, Croazia, Spagna e Finlandia.

2010: Hong Kong, Svezia, Ungheria, Italia, Norvegia e Cile decidono di partecipare all'iniziativa.

2011: Arriva anche la Germania.

2012: Charity Pot conquista Panama e Francia

2013: Anche la Corea lancia il prodotto.

2014: Diamo il benvenuto anche a Belgio, Lussemburgo, Messico, Repubblica Ceca, Libano, Sudafrica, Singapore, EAU, Qatar e Kuwait.

2015: Portogallo e Brasile presentano Charity Pot ai propri clienti.

Inoltre, nel 2014, Charit Pot è stato riformulato con l'aggiunta degli ingredienti SLush Fund: gel di aloe fresca del Kenya, burro di karité del Ghana e burro di cacao biologico Fair Trade della Comunidad de Paz de San José de Apartadó in Colombia. Le cooperative e i gruppi che coltivano e raccolgono questi ingredienti lo fanno in modo sostenibile (sempre più rigenerativo), impiegando le proprie competenze per produrre ingredienti di alta qualità che lasciano una gradevolissima sensazione sulla pelle e portano vantaggi alle comunità di origine.

Festeggia con noi il 10° anniversario di Charity Pot scoprendo i suoi progressi nel tempo, scattandoti un selfie e, naturalmente, regalandotene uno: non dimenticare che tutti i proventi saranno ripartiti tra i gruppi che partecipano al Lush Summit.

 

Commenti (0)
0 Commenti
Contenuti correlati (1)

Prodotti correlati

1 oggetto
Charity Pot Crema corpo Lush
Crema per mani e corpo
Buona e generosa in tutti i sensi
22,00 €
240g