IN PRIMO PIANO

Tanti motivi per sorridere: scintillanti prodotti per i denti

Potresti venire sopraffatto da un irresistibile desiderio di sorridere dopo esserti lavato i denti con questi nuovi lavadenti gloriosamente rinfrescanti. In polverina o in pastiglie, ecco un sacco di buone ragione da restare a bocca aperta ancora prima di averli provati… 

 

Sei in vena d’avventura? 
Che si tratti di lavarti i denti dopo un pranzo di lavoro o di scegliere il dentifricio che ti porterai per circumnavigare il globo in canoa, i prodotti di questa linea per l’igiene orale sono la soluzione migliore e più comoda. Prima di partire, basta infilarne una confezione nella borsa (o qualche pastiglia in una scatoletta piccola piccola). E se questa borsa è da portare come bagaglio a mano sull’aereo - bingo! - puoi volare per tutti i cieli senza preoccuparti delle restrizioni sui liquidi.

Finita la battaglia del tubetto. 
Non solo l’annosa questione del tubetto lasciato aperto e sbrodolante sul lavandino non disturberà più il tuo ménage, ma non dovrai più nemmeno esercitarti in strane contorsioni per estrarne l’ultimo prezioso goccio: con le confezioni trasparenti, puoi vedere esattamente quanti lavadenti ti restano. Così, eviti anche gli sprechi, visto che niente può restare nascosto e appiccicato in fondo alle pieghe. 

Ingredienti.
Sono pieni d‘ingredienti che vengono usati anche in cucina, come il sale o il bicarbonato di sodio, molto utili per mantenere felice e sana la tua bocca. Usiamo il bicarbonato in tutta la linea di lavadenti: è un agente addensante e, dopo esserti spazzolato i denti con il bicarbonato, la saliva diventa un ambiente ostile per i batteri acidofili. 

Riciclabile. 
Le discariche accolgono ogni anno miliardi di tubetti di dentifricio. I normali dentifrici sono di solito confezionati in tubetti di plastica accoppiata o di alluminio rivestito che raramente sono riciclabili. Nelle discariche, le componenti di plastica impiegano fino a 450 anni per decomporsi. Che siano in pastiglie o in polverine, i lavadenti arrivano invece da te in confezioni di plastica riciclata e riciclabile, che quindi puoi buttare nella raccolta differenziata separando il tappo nero dalla bottiglietta.

Ogni pastiglia lavadenti ha il formato perfetto per una lavata di denti, e quindi è semplicissimo capire quanto usarne (senza dover arrovellarsi sulle dimensioni della bocca o dello spazzolino). Per le polverine lavadenti, basta bagnare lo spazzolino, pucciarlo nella polverina, et voilà! 

“Ok, sono convinto, ma quale dovrei provare?”
Se ti piace rispettare la tradizione, afferra lo spazzolino e scegli il sapore di menta di Dirty lavadenti: una combinazione di olio essenziale di menta verde stimolante e rinfrescante, neroli per sentirsi felici e caolino detergente per sentirsi lindi e freschi molto a lungo, qualunque cosa succeda intorno a te. 

Se invece sei temerario, allaccia la cintura e tieniti forte. Nella nuova linea di lavadenti troverai una varietà straordinaria di gusti fruttati e fragranti, tra cui Bling!LimelightOral PleasureTooth Fairy per goderti l’adorabile sapore di fragola unito ad una sensazione di freschezza che ti accompagnerà nottetempo, grazie anche all’aiuto sostanziale della dolcezza dello xilitolo e delle proprietà antibatteriche dell’olio essenziale di limone. Dopotutto, non si è mai troppo grandi per lavarsi i denti con un tocco di brillantini! 
C’è un lavadenti per ogni situazione e ogni stato d’animo, quindi apri la bocca e gli orizzonti, e 

Commenti (0)
0 Commenti